August 1 - September 23, 2018 | Palazzo delle Esposizioni Rome
August 1 - September 23, 2018 | Palazzo delle Esposizioni Rome
August, 1st 2018, 7:00 pm | September, 23rd 2018, 11:30 pm
August 1 - September 24, 2018
Palazzo delle Esposizioni, Rome Italy, Rome, Italy

Program: The Infinite Now

The Infinite Now MAIN IMAGE

The Infinite Now

AV Performance

Duration: un'ora

domenica, 23 settembre 2018 | 22:45 > 22:45 | Sala 9

"The Infinite Now" è un bellissimo filmato sperimentale realizzato da Armand Dijcks grazie alle fotografie di Ray Collins, australiano esperto di mare.

Dijcks ha unito le fotografie ai video con una tecnica chiamata cinemagraph realizzando immagini davvero ipnotizzanti.

Il progetto finale è poi accompagnato dalla musica della Rotterdam Philharmonic Orchestra che trasforma in una fiaba questo straordinario corto].(Repubblica Tv) “Qualche tempo fa ho scattato un'immagine fissa di alcuni schizzi d'acqua congelati nel tempo.

Ero curioso di vedere se sarei stato capace di convertire le foto in immagini in movimento.

Giocando con lo strumento Puppet Warp in Adobe After Effects, ho animato gli schizzi d'acqua e sono rimasto sorpreso di quanto fosse convincente il movimento dell'acqua.

Molte persone pensavano che fosse un video in ultra-slow motion: per scattare una vera ripresa al rallentatore in questo modo, con questa risoluzione, servirebbero una fotocamera costosissima, come una Phantom Flex 4K, e probabilmente qualche centinaio di kilowatt di illuminazione.

Questo mi ha portato a chiedermi cos'altro avrei potuto fare.

Mi è sembrata un'idea davvero interessante applicare questa tecnica al lavoro di un fotografo che ammiro molto e che è probabilmente uno dei migliori fotografi oceanici in circolazione: Ray Collins, quando gli ho inviato un esempio approssimativo basato su un'immagine a bassa risoluzione, si è subito innamorato.

Con questa tecnica non è chiaro dove il ciclo cominci e dove finisca.

La cosa bella è che ti permette di prendere uno spiraglio infinitesimale di tempo per poi riprodurlo in un movimento infinito.

André Heuvelman, trombettista della Rotterdam Philarmonic, quando gli ho mostrato alcune di queste cinemagrafie, si è sentito ispirato nel crearne, insieme al pianista Jeroen van Vliet, una colonna sonora su misura che ho combinato con con una compilation delle cinemagrafie.

Il risultato è stato il cortometraggio cinematografico "The Infinite Now".

Le splendide immagini delle onde dell'oceano immortalate dal rinomato fotografo australiano Ray Collins sono state trasformate dall'artista olandese Armand Dijcks in suggestive ed affascinanti cinemagrafie, video in slow motion che ricreano un movimento rilassante e continuo, del quale è difficile ricavarne un inizio e una fine.

Questo è “The Infinite Now”, un incantevole e seducente viaggio nell'eternità dei mari accompagnato dalla colonna sonora sognante e onirica di Andre Heuvelman e Jeroen van Vliet.

Videos

  • The Infinite Now Live

Author