August 1 - September 22, 2019 | Palazzo delle Esposizioni Rome
August 1 - September 22, 2019 | Palazzo delle Esposizioni Rome
agosto, 1º 2019, 7:00 pm | settembre, 22º 2019, 11:30 pm
August 1 - September 23, 2019
Palazzo delle Esposizioni, Rome Italy, Rome, Italy

Verbo

Verbo

Italy Bergamo

Italy, Bergamo
Nato in Italia nel 1977, dipinge dai primi anni 90.
Si fa subito strada nella scena underground europea attraverso le carrozze dei treni, e sulle memorabili fanzine autoprodotte dell'epoca. Il suo stile inconfondibile sarà d'ispirazione per molti.

Contemporaneamente porta avanti la passione per la computer grafic, l'animazione e la sperimentazione elettronica lo porterà a diventare un Vj affermato, grazie soprattuto alla parte di co-sviluppo nel progetto FLxER, freesoftware per video live performance e community di video file sharing.

Le molteplici tecniche della street art e delle arti elettroniche visuali si compenetrano nelle sue opere performative, sperimentando per primo progetti di video-incursioni urbane e di graffiti video mapping già dai primi anni del 2000.

Dal 2004 porta avanti un progetto interamente dedicato alla celebrazione dello stile della lettera, ereditato dalla scuola dello style writing a cui aderì fin da principio.
Lo stile che crossa lo spaccato urbano viene cosi sintetizzato in una serie di opere a spray dove il codice viene trasmesso su lastre tipografiche riciclate.

La lastra rappresenta lo spaccato sociale, la città, sulla quale vengono rappresentate una o più lettere dell'alfabeto a seconda dei soggetti inerenti, ovvero il segno dell'artista che emerge dal contesto contemporaneo. Le sue forme pittoriche sono vere e proprie armature che proteggono l'anima delle lettere nella saga della style war.

Per quanto riguarda gli interventi outdoor, oltre ai lavori pubblici di riqualifica urbana, la sua attenzione è focalizzata nel progetto NOWHERE dove segno, contesto e contrasto ridanno vita a luoghi abbandonati e morenti.

Parallelamente nel 2008 fonda Project-On, gruppo con cui realizza una serie di importanti interventi di video mapping, come "D'Uomo"opera del 2012 sul Duomo di Milano, e una serie di istallazioni personali di graffiti mapping dove l'estensione mediale del video va ad amplificare la ricerca espressiva del suo lettering.

Molteplici ed internazionali sono le esposizioni di rilievo, le pubblicazioni, e le collaborazioni con grandi brand.

Performance